Eventi

AIR SHOW 2017 – FRECCE TRICOLORI

Il termine “Frecce Tricolori” identifica in Italia e nel mondo la Pattuglia Acrobatica Nazionale.
Una pattuglia che, con le sue esibizioni in Italia e in varie parti del mondo, esprime in maniera spettacolare le capacità e la tecnologia del nostro Paese e dell’Aeronautica Militare.
Uomini e mezzi della pattuglia, infatti, sono forniti dal 313° Gruppo di Addestramento Acrobatico dell’Aeronautica Militare, che ha sede sull’aeroporto di Rivolto (Udine).
Riguardo agli uomini, i piloti delle “Frecce Tricolori” sono selezionati tra i piloti dei reparti operativi dell’Aeronautica Militare che chiedono di far parte della prestigiosa pattuglia e che rispondono a determinate caratteristiche:
– con meno di 30 anni di età;
– in possesso di un’esperienza minima di circa 1.000 ore di volo;
– che dimostrino non solo abilità in volo, ma anche carattere, equilibrio e, soprattutto, capacità di lavorare in gruppo.
Riguardo ai mezzi, dal 1982 le Frecce Tricolori sono equipaggiate con aerei MB-339 PAN della Aermacchi, che in caso di necessità possono essere impiegati per attività operative: nei ruoli antielicottero, anticarro e supporto tattico, ovvero per l’appoggio aereo ravvicinato alle forze di terra (CAS, Close Air Support).
Gli stessi piloti delle Frecce Tricolori, oltre a svolgere l’attività di volo acrobatico, durante il corso dell’anno svolgono attività addestrativa per mantenere la loro qualifica operativa.
In sostanza, il 313° Gruppo, pur svolgendo normalmente attività di volo acrobatico, all’occorrenza potrebbe configurarsi come gruppo da combattimento.
Le Frecce Tricolori sono la pattuglia acrobatica più numerosa al mondo: esse volano con ben dieci aerei, ognuno dei quali ha una specifica posizione nell’ambito della formazione.

Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Porto Recanati
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata