Un Soldino per il Jukebox – Le caldi estati degli anni ’60

Lunedì 18 agosto all’Arena Gigli Piero Cesanelli e la sua “Compagnia” propongono lo spettacolo di storia cantata “Un Soldino per il Jukebox – Le caldi estati degli anni ’60”.

Un panoramico e non nostalgico viaggio attraverso la canzone negli anni ’60, una benefica immersione in fatti e personaggi diventati miti, sulle note di brani, diffuse da una magica macchina chiamata Juke Box, che sono stati la colonna sonora delle indimenticabili estati di quegli anni. Piero Cesanelli ci racconta come una certa musica fino ad allora indirizzata ad una platea spesso composta di persone attempate, diventa con il rock and roll un fenomeno da teenager. Prima con l’immagine dell’urlatore, poi con quella del cantautore la canzone cambia vestito e si trasforma insieme ad altri soggetti, motore propulsivo della società soprattutto giovanile. Un soldino per il jukebox propone le cover che subirono a volte un miglioramento nella versione italiana e quelle vere e proprie perle che, con queste nuove versioni, arrangiate dallo stesso Cesanelli, riacquistano la loro primitiva lucentezza. Il tutto servito da l’ensemble musicale La Compagnia composta da nove musicisti ed interpreti e da due narratori.

Inizio spettacolo ore 21,45. Ingresso Libero.

Contenuto inserito il 14/08/2014
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità